Gara Kusanagi Fighting è stata concepita con l’obbiettivo di poter dimostrare in ambito agonistico l’efficacia del sistema di Difesa Personale nella sua applicazione reale, in risposta ad ogni tentativo di aggressione armata, a mani nude e/o da più aggressori. I principi essenziali risiedono nella semplicità della tecnica e nella velocità dell’esecuzione che porteranno a raggiungere l’efficacia nell’azione.

Lo schema logico è sostanzialmente composto da 3 tipi di stimoli: l’azione ( subire una tecnica ) – la reazione ( reagire eseguendo una tecnica ) – la finalizzazione ( la conclusione di una tecnica ).

 

La gara consiste in una o più "coreografie" che possono essere realizzate da coppie o da più persone;

  • ogni esibizione deve avere un tempo determinato in minimo 1,30 minuti e massimo 3 minuti;
  • ogni esibizione può essere fatta con armi o a mani nude con o senza protezioni (casco, guanti ecc..), in questo ambito viene lasciata ampia discrezionalità di realizzazione;

 Programma

Il Programma obbligatorio può comprendere i seguenti argomenti:
1) Difesa da attacchi a mani nude (ATEMI)
2) Difesa da prese varie
3) Difesa da attacchi con arma da impatto
4) Difesa da attacchi con arma da taglio
5) Difesa da attacchi con arma da fuoco
6) Difesa da terra
7) Difesa a mani nude da ogni tipo di attacco ( mani nude, arma da taglio, arma da fuoco, bastone, da più aggressori ecc.)

Le esibizioni verranno valutate mediante parametri prestabiliti che contemplano:

  • realismo;
  • spettacolarità;
  • efficacia;
  • tecnica;

 Valutazione e punteggi

Ogni esibizione sarà valutata con un punteggio da 6 a 10 punti eccezione fatta per la spettacolarità che avrà una valutazione che varia da 1 a 5:

Giuria

La Commissione sarà composta da tre Giudici

Ogni Giudice valuterà l’Area di Sua competenza e esprimerà il Voto.

  • Giudice nr 1 numero delle Tecniche eseguite
  • Giudice nr 2 reale applicabilità delle Tecniche nella realtà
  • Giudice nr 3 qualità del gesto tecnico ( Velocità, Precisione, Efficacia). .

 I voti dei tre giudici saranno sommati e daranno esito al voto finale.


Stampa   Email