Programma generale

PROGRAMMA TECNICO PARTE GENERALE

PARTE GENERALE

IL SALUTO

  • RITZU-REI (Saluto dalla posizione in piedi).
  • ZA-REI (Saluto dalla posizione in ginocchio). 

LE POSIZIONI ( SHIZEI) 

  • CIOKURITZU SHIZEI: talloni uniti con le punte divaricate
  • SHIZEN HONTAI: posizione naturale con le gambe aperte come le spalle
  • JIGO HONTAI: posizione difensiva con le gambe più aperte delle spalle
  • KYOSHI NO KAMAE: posizione con un ginocchio a terra e l'altro alzato

UKEMI  (Cadute)

  • USHIRO (Caduta indietro nelle 3 forme)
  • YOKO-UKEMI (Caduta laterale nelle 2 forme)
  • MAE-UKEMI (caduta in avanti frontale)
  • MAE MAWARE UKEMI (caduta in avanti con arrotolamento nelle 2 forme)
  • YOKO MAWARE UKEMI (caduta laterale con arrotolamento)
  • USHIRO MAWARE UKEMI (caduta all’indietro con arrotolamento)  

HAPPO NO KUZUSHI (8 direzioni fondamentali di squilibrio) 

IL METODO GOSHIN-JITSU ADOTTA UNA DIDATTICA BASATA SUGLI SPOSTAMENTI

 AYUMI-ASHI

1) spostarsi normalmente un piede dopo l’altro in avanti e indietro

2) per  l’uso delle anche:

  • spostamento in avanti col sx dritto e col dx girato verso dx, posizione molto bassa.
  • spostamento indietro col dx girato verso dx e col sx dritto, posizione molto bassa.

 TSUGI-ASHI

  • spostamento con un mezzo passo a piedi paralleli in tutte le direzioni
  • spostamento avanti laterale col sx e dx che segue con l’anca dx in avanti
  • spostamento laterale spostando prima il sx poi il dx  

TAI-SABAKI

  • spostamento circolare
  • spostamento in avanti col sx e tai-sabaki all’indietro di 180° (irimi tenkan)
  • senza passo in avanti con tai sabaki 180° (tenkan)

SHIKKO

  • spostarsi in ginocchio

KOSHI-ASHI

  • spostamento con cambio di direzione  

GUARDIE - KAMAE

  • IN PIEDI: JODAN = alta a pugni chiusi o mani aperte
  • CHUDAN = media a pugni chiusi o mani aperte
  • SU UN GINOCCHIO: a mani aperte come in kyoshi no kamae  

PARATE – (non di rottura)

  • ALTA: JODAN-UCHI-UKE = dall’interno all’esterno
  • JODAN-SOTO-UKE = dall’esterno all’interno
  • JODAN-AGE-UKE   = dal basso in alto
  • JODAN-JUJI-UKE    = incrociata
  • MEDIA:CHUDAN-UCHI-UKE = dall’interno all’esterno
  • CHUDAN-SOTO-UKE = dall’esterno all’interno
  • BASSA:GEDAN-UCHI-UKE  = dall’interno all’esterno
  • GEDAN-SOTO-UKE = dall’esterno all’interno
  • GEDAN-JUJI-UKE    = incrociata 

TORSIONI 

  • KOTE-GAESHI=  rovesciare il polso all’interno verso l’avambraccio.
  • IKKYO= presa al polso e gomito con torsione portandolo a terra
  • NIKKIO= (koteineri), presa al carpo e avambraccio e spinta verso il basso
  • SANKYO= torsione del polso verso l’interno con presa alla mano.
  • UDE-KIME-NAGE = proiezione con leva al braccio.
  • SHIHO-NAGE= torsione del braccio all’indietro passando sotto alla spalla.  

TECNICHE DI ATE WAZA

Gli atemi sono portati alti, medi e bassi  

ATEMI CON GLI ARTI SUPERIORI = UDE-ATE

  • DIRETTO: OI-TSUKI = con braccio e gamba dello stesso lato.
  • GYAKU-TSUKI = con braccio opposto alla gamba.
  • DALL’ALTO: TETSUI= pugno a martello dall’alto.
  • YOKO UCHI= pugno in diagonale.
  • URAKEN TSUKI = col dorso del pugno.
  • DAL BASSO: AGO-TSUKI = montante.
  • CIRCOLARE: MAWASHI-TSUKI   = con braccio e gamba stesso lato.
  • URAKEN= col dorso del pugno
  • COL GOMITO: MAE-EMPI= dal basso verso l’alto.
  • YOKO-EMPI = laterale.
  • USHIRO-EMPI= all’indietro.
  • MAWASHI-EMPI = circolare.
  • EMPI OTOSHI= dall’alto verso il basso.
  • SHIUTO: percussione eseguita col taglio della mano.
  • HAITO: percussione eseguita col taglio della mano dalla parte del pollice.
  • TEISHO: colpire col palmo della mano  

ATEMI CON GLI ARTI INFERIORI =ASHI-ATE

  • DIRETTO:   MAE-GERI= frontale
  • YOKO-GERI    = laterale con il fianco del piede
  • USHIRO-GERI = all’indietro con la pianta del piede (tallone)
  • CIRCOLARE: MAWASHI-GERI = dall’esterno verso l’interno
  • COL TALLONE, KAKATO-GERI = dall’alto verso il basso
  • COL GINOCCHIO: MAE-HIZA GASHIRA = dal basso verso l’alto.
  • MAWASHI HIZA GASHIRA= dall’esterno all’interno