Kusanagi e il suo Ju Jitsu

Il Ju Jitsu praticato nell’ ASD Kusanagi nasce dall'esperienza personale del Maestro, basata sullo studio del metodo Goshin, del Judo, del Hakko Ryu, nella pratica del Krav Maga e della lotta a terra.

L'influenza di tutti questi stili, i continui stage e i corsi di formazione a cui partecipa il Maestro rendono questo metodo di Ju Jitsu sempre più ricco ed efficace, senza trascurare la tradizione nello studio dei Kata.

Rappresenta una disciplina completa e formativa oltre ad essere un sistema efficace di difesa e di attacco globale adatto a chiunque in quanto permette di utilizzare al meglio le proprie risorse.

Consente di avere la meglio su un avversario utilizzando tecniche di percussione, proiezione, leva articolare, strangolamento, e tecniche con l'utilizzo di armi. Oltre al combattimento disarmato infatti, il Ju Jitsu prevede l’uso di armi (katana, bokken, tanto, jo, hambo ecc.) ed insegna a difendersi e ad attaccare con esse.

La pratica  permette di acquisire sicurezza e determinazione, oltre ad un bagaglio tecnico che consente al praticante di rispondere ad un eventuale attacco con un’intensità della risposta, tale che sia sempre proporzionale all’attacco ricevuto.

Il programma tecnico di Ju Jitsu della ASD Kusanagi prevede oltre alle tecniche di difesa in piedi anche numerose tecniche di difesa al suolo da calci, pugni, strangolamenti, attacchi e minacce armate.